Modulo Jean Monnet RE.CRI.PRE.

flag EU - funded_by European Union

“Regulation of restructuring and crises prevention”

Il Modulo Jean Monnet “Regulation of restructuring and crises prevention” è stato assegnato dalla Commissione Europea, tramite laEuropean Education and Culture Executive Agency (EACEA), all’Università dell’Insubria nell’ambito della Call Erasmus – Jean Monnet 2021, ed è attivo presso il Dipartimento di Economia dell’Università dell’Insubria dal 1° marzo 2022 al 28 febbraio 2025 (36 mesi), per il corso di Diritto della Crisi d’Impresa, corso di laurea magistrale in Economia, Diritto e Finanza d’Impresa (EDIFI).

Referente-coordinatore del Modulo Jean Monnet è la Prof.ssa Ilaria Capelli, Associata di diritto commerciale presso il Dipartimento di Economia, con il Prof. Sergio Patriarca, Ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di Economia, in qualità di senior expert.

  • L’iniziativa è volta all’analisi della regolazione delle crisi nel contesto europeo, allo scopo di evidenziare quali sono le principali politiche dell’Unione Europea e quali sono gli strumenti regolatori scelti per attuarle. Il punto di partenza è la consapevolezza dell’importanza che rivestono oggi le norme che regolano la crisi delle imprese nel Mercato Unico e, in generale, nel sistema economico. Oggetto specifico dell’approfondimento sono le modalità con cui le regole interne dei diversi Stati dell’Unione Europea, in materia di crisi e insolvenza delle imprese, convergono nell’ambito di un nuovo approccio al tema delle imprese in crisi: la cultura della prevenzione. Inoltre, l’attenzione è volta all’analisi delle politiche dell’Unione in tema di crisi d’impresa, anche tenendo in considerazione le recenti ripercussioni derivanti dalla crisi sanitaria da Covid-19, cui si aggiungono le ripercussioni dei recenti avvenimenti bellici.
  • L’obiettivo del Modulo Jean Monnet Re.Cri.Pre. è di illustrare agli studenti, ai professionisti del settore e alla società civile (pubblico generalista, liberi professionisti, imprese, amministratori pubblici, insegnanti, giornalisti) i nuovi approcci regolatori alla crisi d’impresa, anche in considerazione dell’entrata in vigore nel nostro Paese del Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza.
  • Più nel dettaglio, gli obiettivi del progetto tengono in particolare considerazione i bisogni del territorio identificato come Insubria (area del Nord Italia coincidente con le provincie di Varese e Como e parte del Canton Ticino), profondamente caratterizzato dalla presenza di Piccole e Medie Imprese, le quali devono in questi tempi affrontare nuove sfide che non solo causano difficoltà economiche e finanziarie, ma stanno anche esigendo un cambio di mentalità e un nuovo approccio ai segnali precoci delle crisi. Per raggiungere gli scopi descritti, fondamentale è l’erogazione di corsi universitari innovativi (sotto il profilo del contenuto e del metodo), particolarmente caratterizzati dal coinvolgimento dei protagonisti della vita economica.

In questa sezione del sito del Dipartimento di Economia è possibile trovare le informazioni sulle attività del progetto RE.CRI.PRE., compreso il corso principale (“Diritto della crisi d’impresa” – laurea magistrale EDIFI) i seminari e gli eventi collaterali rivolti anche ad un pubblico non accademico, organizzati dal Modulo Jean Monnet, nonché le relazioni e i lavori. Infine, si riportano le collaborazioni attive; una pagina è dedicata alle tesi di laurea assegnate e alle ricerche seguite su argomenti legati all’iniziativa.

In ogni caso, per qualunque suggerimento o richiesta:

prof.ssa Ilaria Capelli
Dipartimento di Economia
Università degli Studi dell’Insubria
Via Monte Generoso, 71
21100 Varese
email: Ilaria.capelli@uninsubria.it